La Cigolina – la nostra storia

La Cigolina / La Cigolina – la nostra storia

LA STORIA

Senso delle radici, profondità dei legami, forza delle appartenenze.

Gli avi e gli stessi contemporanei ebbero più di un’opportunità di salutare la campagna della Bassa; eppure non lo hanno mai fatto: anzi più si allontanavano e più sentivano i richiami dei luoghi patri.

Il primo ad interessarsene fu il signor Enrico Gaboardi, mediatore di sete, nato nel 1882, il quale aveva sposato una ragazza di Castelnuovo Bocca d’Adda: Maria Panzeri, i cui genitori possedevano un fondo alla cascina Sant’Jorio. Un giorno il signor Enrico apprese che l’ingegner Tosi proprietario della Cigolina, metteva in vendita la propria possessione.
Tra galantuomini l’affare si concluse immediatamente. Era il 30 Maggio del 1929.

Il signor Enrico ebbe quattro figli a cui a prescindere dalle vocazioni per cui si sentivano portati, volle garantire un futuro agricolo. Il secondo, Vittorio, iscritto ad Economia e commercio a Milano, dei Gaboardi fu quello che più di ogni altro, sino ad allora, avvertì la passione per la terra ed infatti durante la stagione di caccia in cui alloggiava presso la Cigolina comprese che doveva scegliere tra proseguire gli studi o diventare agricoltore a tempo pieno.
Di fronte al dilemma, non vacillò: si trasferì nella cascina Cigolina modellandola secondo la propria impronta. Il signor Vittorio aveva nel frattempo sposato Caterina Covio e nel 1948 i coniugi vennero a vivere alla cascina Cigolina rinnovandola radicalmente ad indirizzo lattiero e cerealicolo.

Vittorio fu per molti anni l’anima di tutto: dalla signora Caterina aveva avuto due figli, Franco che oggi è urologo primario all’ Ospedale San Raffaele di Milano ed Elena, entrambi portati negli studi. Il dottore Franco Gaboardi non fece mancare il proprio contributo, ma quando il signor Vittorio morì, toccò alla vedova occuparsi in prima persona per proseguire l’attività.
La signora Caterina è una donna che grazie al suo piglio deciso, alla sua autorevolezza e all’oculatezza di saper attendere è riuscita a stare al passo con i tempi.

Oggi, i suoi nipoti, Vittorio ed Alessandro, rappresentano la nuova generazione dei Gaboardi imprenditori agricoli. Vittorio, laureato in linguaggio dei media, ha lavorato per il regista Ezio Greggio ed insieme ad Alessandro, laureato in economia, hanno sentito il richiamo della terra; lasciati i set televisivi ed altre opportunità, hanno preferito la stalla e le zolle di terra facendo una scelta di cuore: non potevano lasciare da sola nonna Caterina.

L’azienda necessita di cogliere nuove sfide e i fratelli sono consapevoli che occorrono sistemi organizzativi moderni e tecnologie all’avanguardia per rimanere competitivi sul mercato.
La stalla viene gestita utilizzando un nuovo sistema di analisi del latte, Herd Navigator, volto a prevenire le malattie, a migliorare il benessere animale e a produrre un latte di altissima qualità che viene conferito alla Latteria Pizzighettonese, fiore all’occhiello per quanto riguarda la produzione di Grana Padano e Provolone. Nei loro progetti però, c’è anche il desiderio di diversificare gli investimenti, puntando sull’utilizzo dei reflui per la produzione di biogas e da ultimo la creazione di una linea carne in cui sono presenti vitelloni di Kobe, Blu Belga e Frisone alimentati solo con prodotti naturali coltivati in azienda.

La Cascina Cigolina, acquistata dai Gaboardi in segno di rispetto per le proprie radici, è rimasta quasi un secolo dopo il posto dove questa famiglia conferma l’identità della propria storia.

Davvero, un luogo d’amore: per la famiglia, per la terra, per la natura, per il futuro che verrà.

Timeline CIGOLINA

2017: HERD NAVIGATOR

La Cigolina inizia ad effettuare analisi sul latte di ogni singola bovina in modo da aumentare il benessere degli animali presenti nel proprio allevamento.

2015: LINEA CARNE, KOBE, GENETICA A2

Apposite strutture vengono dedicate all’allevamento di vitelloni di frisona e incroci di Wagyu volti alla creazione di una linea di carne. Per quanto riguarda la stalla viene deciso di utillizzare solo Tori con B-caseina A2 che studi dimostrano produrre un latte migliore per la salute.

2013: BIOGAS E SOSTENIBILITÀ

A fine anno la Cigolina inaugural l’impianto di co-generazione anaerobica in modo da usufruire dell’energia autoprodotta e smaltire in modo sostenibile i reflui prodotti in azienda.

1970-1984: LATTE ALTA QUALITÀ

La centrale del latte di Milano assegna annualmente premi alla Cigolina per la consegna di latte di alta qualità.

1949: L’INSEMINAZIONE ARTIFICIALE

La Cigolina risulta tra le prime aziende in Lombardia ad utilizzare l’inseminazione artificiale nella propria mandria, iniziando un lungo lavoro sulla genetica.

1929: LA NASCITA

Il Signor Enrico Gaboardi effettua l’acquisto della cascina cigolina, dando inizio a una storia di passione per la terra e per gli animali che dura da quasi 90 anni.